Il silenzio non è per Claudio Abbado, meglio la musica: non manca mai nella camera ardente, anche dal vivo. Tanti in fila per l’ultimo saluto a Bologna: il primo è il presidente Giorgio Napolitano e sua l’unica corona.

La famiglia non ha voluto altro, meglio donazioni all’ospedale S.Orsola e all’opera di don Nicolini. Poi sfilano l’architetto Renzo Piano, il ministro Bray, l’arcivescovo Caffarra, il sindaco Merola e l’ex sindaco Cofferati, Romano Prodi, Vasco Errani e tanti musicisti. Il presidente Giorgio Napolitano è arrivato con la moglie Clio in treno a Bologna per l’addio al senatore a vita Claudio Abbado, scomparso ieri a 80 anni.

Post correlati

Rispondi

Facebook

Twitter

Google Plus

YouTube

Instagram

Follow Me on Instagram